COMUNICAZIONE AI SOCI

 

 

 

 

 

 

 

LETTERA DEL PRESIDENTE CIDA A.P.S.E.T.S  A TUTTE LE SOCIE E I SOCI

 

 

 

Carpi 29/12/2022

 

 

A tutti i  Soci e Socie del CIDA

 

 L'anno che sta per finire è stato per il Cida un anno importante denso di avvenimenti alcuni anche dolorosi. Voglio riassumere con voi i passaggi fondamentali.

 

LA TRASFORMAZIONE DEL CIDA

 Ci siamo trovati di fronte a un grande processo di trasformazione del CIDA che da semplice Associazione culturale è diventata una Associazione di Promozione Sociale ed Ente del terzo Settore. Qualcuno ovviamente si è chiesto perché non potevano continuare come prima.  Vi confesso che saremmo stati molto più felici anche noi. Ma purtroppo con l'entrata in vigore, dopo numerosi rinvii, della legge 117 del 2017 (codice del terzo settore) non potevamo sottrarci. Come ho già detto ci siamo trovati di fronte al dilemma o cambiare o perire. Il Cida non avrebbe sopportato un aggravio di tasse su tutte le entrate comprese quelle sulle quote di iscrizione. E' stato faticoso e molto impegnativo, per mesi io e la Tesoriera siamo stati oberati di incombenze burocratiche con tempi rigidi di attuazione (modifica e adeguamento dello statuto e sua approvazione nella assemblea , nuova elezione del presidente e dell'organo amministrativo, registrazione all'agenzia delle entrate, modifica del sistema amministrativo iscrizione al registro unico nazionale per il terzo settore, ecc.). In certi momenti, lo dico sinceramente, ho temuto di non farcela.  Si viveva un po' una situazione paradossale:  risolvevi un obbligo normativo e ne saltava fuori un altro. Una parte molto impegnativa è stata la ricostruzione del libro dei soci con l'approvazione delle richieste e con la ricerca di tutte le informazioni che ha comportato come sapete numerosi solleciti che vi hanno coinvolto.

LA MORTE DI DANTE VALENTE

 La morte di Dante è stato un fulmine a ciel sereno che ha provocato un grande dolore in tutti i Soci che avevano avuto occasione di conoscerlo e di apprezzarlo. Questo tristissimo evento ci ha portato a dedicare un numero speciale il 208 alla sua memoria. Insieme al consistente impegno della redazione per la raccolta del materiale (articoli, ricordi, foto ecc.)  ci siamo trovati di fronte all'esigenza di nominare un nuovo direttore di Linguaggio Astrale. Il consiglio mi ha convinto che dovevo essere io a prender le redini della prestigiosa rivista.  Per fare questo non era sufficiente la delibera dell'Organo Amministrativo ma comportava l'acquisizione per il sottoscritto dell'iscrizione all'Albo speciale dell'ordine dei giornalisti.  Questi sono i motivi che hanno portato ad un ritardo di quasi due mesi l'uscita del numero 208 (di cui ci scusiamo).  Ormai la rivista è già stampata e pronta per l'invio alla posta . Molti di voi hanno chiesto spiegazioni di questo ritardo preoccupati per il futuro della nostra rivista.  Non possiamo che essere contenti dell'interesse dei Soci verso la rivista.  Garantiamo a tutti i Soci che Linguaggio Astrale riprenderà la sua periodicità recuperando, seppur gradualmente, i ritardi. 

 I RAPPRESENTANTI CIDA

Le modifiche statutarie del CIDA sono anche intervenute sul ruolo dei delegati (che adesso si chiamano Rappresentanti Regionali/Provinciali Cida A.P.S. E.T.S Volontari).  Alcuni di quelli che erano in carica non hanno accettato il nuovo incarico. A tutti loro va il mio ringraziamento per l'attività che hanno svolto per diversi anni nel CIDA rendendo la nostra associazione un punto di riferimento dell'astrologia nel territorio. Così come ringrazio coloro che hanno accettato di rimanere alle nuove condizioni sapendo che sarebbe stato più complicato svolgere il loro ruolo. Inoltre, la legge prevede che questi rappresentanti siano inseriti in un libro che viene vidimato e chi si chiama il libro dei volontari.

 

LE NUOVE MODALITÀ DI ISCRIZIONE

 Il cambiamento dello statuto ha portato anche novità sulle iscrizioni. In primo luogo, non si possono più accettare iscrizioni biennali, né si possono accettare versamenti delle quote prima del primo Gennaio dell'anno di iscrizione per ragioni di contabilità.

 Abbiamo deciso per venire incontro ai nostri Soci e Socie che non avevano più la possibilità di avere sconti nella quota di iscrizione (soci fedeli e l'iscrizione biennale), di effettuare uno sconto di 10 euro a coloro che invieranno la quota dal 1° gennaio al 28 febbraio 2023. Quindi entro queste date l'iscrizione costerà 40 euro e non 50 per tutti i soci che hanno inviato la richiesta di iscrizione (modulo) e quindi già iscritti nel registro dei Soci.  Per le iscrizioni che avverranno dopo il 28 febbraio 2023, quindi dal 1° marzo 2023 la quota di iscrizione  sarà di 50 euro. Per l'anno 2023 e successivi, per coloro che l'hanno già inviata, non ci sarà bisogno quindi di ripetere la richiesta di iscrizione (modulo) basterà effettuare il bonifico con su scritto "iscrizione CIDA 2023 confermo i dati già in vostro possesso". Naturalmente se l'abitazione o il domicilio o il numero di telefono o la mail si modifica questo dovrà essere comunicato tempestivamente.

In molti ci hanno chiesto l'iban.

IBAN IT67 i030 6909 6061 0000 0117 954 Banca San Paolo Intesa. Sempre intestato a Centro italiano di Astrologia.

(Comunicare alla Tesoriera invio Bonifico)

 

Infine, vi anticipiamo che in aprile del 2023 ci sarà un'altra assemblea generale che sarà dedicata al bilancio e in quella occasione discuteremo anche delle iniziative del CIDA per l'anno 2023 anche, ovviamente, in relazione alle disponibilità economiche del CIDA.

 A nome  mio e dei componenti dell'Organo Amministrativo inviamo a tutte le nostre Socie e a tutti i nostri Soci