Delegazione di Firenze-Toscana
 
PROGRAMMA 2018
 

L'oroscopo del primo incontro
sabato 13 gennaio 2018
Relatore: Lianella Livaldi Laun
Presso Studio Elementi Via Ippolito Rosellini 10 a Firenze alle ore 15,30
L’oroscopo del primo incontro si può interpretare come il momento della nascita di una relazione tra due o più persone. Da questo grafico è possibile rilevare le tematiche che nel corso dello sviluppo della relazione si presenteranno e renderanno questa unione unica e particolare. Naturalmente è necessario avere i dati e le coordinate del momento dell’incontro. In alternativa si può erigere il tema del matrimonio o dell’unione civile. Nel corso della relazione verranno mostrati e discussi svariati temi e tipi di incontro. Lianella Livaldi Laun Si occupa di Astrologia dal 1978. Ha scritto vari libri fra cui 3 su Lilith e uno su Chirone. Vive da 40 anni in Germania dove insegna alle università popolari ed è spesso docente ospite nelle varie delegazioni Cida. Ingresso aperto a tutti - Contributo spese 5 euro. E' necessaria la prenotazione a cidafirenze@gmail.com o 349 6707599
I segni zodiacali. Origine, simbologia e caratteristiche psicologiche delle assi Leone - Acquario e Vergine –Pesci
mercoledì 17 gennaio 2018
Relatore: Nicoletta Zignani
Per chi desidera mettere ordine a nozioni apprese in maniera autodidattica o per chi vuole iniziare un meraviglioso percorso di conoscenza e autoconoscenza. Corso base costituito da 16 incontri a cadenza quindicinale, il mercoledì dalle ore 20,30 alle ore 22,30.
Per info e programma completo contatta il 349 6707599 o scrivi a cidafirenze@gmail.com
Il ruolo delle Stelle Fisse in Astrologia
domenica 18 febbraio 2018
Relatore: Lucia Bellizia
Nella moderna astrologia è divenuto praticamente nullo l’uso delle stelle, che furono dai Greci chiamate inerranti, cioè prive di movimento, e tenute distinte da quelle che invece si muovono e che sono dette pianeti ovvero erranti. Al contrario nell’astrologia antica fu considerato importantissimo il loro concorso nel giudizio, sia nel comparto della cattolica che della genetliaca. La cattolica, universale è quella parte dell’astrologia che rivolge la propria attenzione non agli eventi del singolo, bensì a quelli più generali, che coinvolgono intere città o popolazioni e quindi alla meteorologia, ma anche ai terremoti, alle inondazioni, ai raccolti, alla guerra e così via; essa viene detta con termine moderno mondiale. Quanto all’uso delle stelle fisse nella genetliaca, gli astrologi antichi notarono geniture di uomini insigni o molto ricchi nelle quali né i luminari né le benefiche erano angolari, anzi erano addirittura cadenti: e non si sarebbe potuto comprendere il perché di tanto bene, senza osservare che particolari stelle brillanti erano presenti agli angoli o in congiunzione con la Luna. Le stelle fisse esplicano dunque, un influsso sull’animo, sugli onori, sul corpo, sugli averi; agiscono poi oltre che secondo la natura planetaria loro assegnata, anche con una loro peculiare caratteristica, che è quella di provocare effetti improvvisi e veloci, imprevisti e grandi sia in positivo che in negativo. E’ quanto dichiara l’aforisma 29 del Centiloquium pseudo-tolemaico: “Gli astri inerranti arrecano fortune straordinarie e inaspettate, ma il più delle volte si concludono in infelicità a meno che i pianeti sostengano il loro successo”. La relatrice (che è autrice della traduzione e del commento delle Fasi o Apparizioni delle stelle inerranti di Claudio Tolemeo, Casa Editrice InSedicesimo, 2017) parlerà della natura planetaria, delle configurazioni e dell’effetto delle stelle fisse e in particolare del giudizio che se ne può trarre in genetliaca. Verranno presentati a conclusione anche degli esempi. Per informazioni e prenotazioni contattateci a cidafirenze@gmail.com
Il seminario verrà attivato al raggiungimento di una quota minima di partecipanti e avrà il costo di 60 euro. Per confermare la propria partecipazione verrà richiesto un acconto di 30 euro, da versare entro il 31/1.